Kibana: costruire la propria dashboard

Con Kibana è possibile costruire dashboard personalizzate per visualizzare in maniera opportuna i nostri dati. Esistono diverse tipologia di visualizzazione tra cui i grafici a torta, i grafici a barre e le mappe geografiche. In questo tutorial scopriremo come costruire una dashboard personalizzata partendo dall’inserimento dei dati.

Kibana: esploriamo i dati

Kibana, il tool di data visualization di ELK Stack, offre diverse metodologie per rappresentare graficamente ed esplorare i dati. Grazie ad alcuni dati di esempio si possono comprendere al meglio le potenzialità di questo strumento. In questo tutorial ne scopriremo alcune.

A cosa serve Kibana?

La visualizzazione dei dati ricopre un ruolo fondamentale in molte attività. Esistono diversi tool, sia open-source che a pagamento, che permettono di creare rappresentazioni intuitive dei nostri dati. Tra questi non possiamo citare Kibana, il tool di data visualization di ELK Stack. Scopriamo quali sono le sue funzionalità principali e non slo quelle dedicate alla visualizzazione.

ELK Stack: cos’è e a cosa serve

ELK Stack, acronimo di Elasticsearch – LogStash – Kibana, è un valido strumento per l’ingest e l’analisi dei dati in diversi contesti applicativi. Nato inizialmente per supportare la ricerca testuale, ad oggi le sue funzionalità sono aumentate considerevolmente. E’ possibile, infatti, fare l’ingest dei dati mediante Beats e LogStash e/o creare dashboard interattive di analisi mediante Kibana. Scopriamo le sue caratteristiche principali.

MongoDB 5: le nuove caratteristiche

MongoDB è il database NoSQL più utilizzato al mondo. La sua crescita continua è dovuta al continuo sviluppo di nuove funzionalità. La versione 5, uscita a fine luglio 2021, ha introdotto alcune novità molto interessanti. In questo articolo analizzeremo le più rilevanti e più utili nel loro impiego quotidiano.

Neo4j: guida all’uso di un database a grafo

Neo4j è il leader dei database a grafo. Mediante le Cypher query è possibile gestire in modo ottimale una rappresentazione a grafo dei nostri dati e scoprire interessanti correlazioni tra di essi. Scopriamo come usarlo con alcuni semplici esempi di query e qualche suggerimento di caso d’uso avanzato.

MongoDB e Docker – Come creare e configurare un replica set

docker e mongo

La creazione di un replica set in MongoDB richiede diversi passaggi che devono essere eseguiti in modo accurato. Sfruttando le potenzialità di Docker è possibile automatizzare tutto il processo. Andremo a scoprire passo passo come configurare i vari componenti del nostro progetto.

Teoria dei replica set di MongoDB

Schema MongoDB replica set con arbitro

I replica set permettono di ridondare i dati su diverse istanze di MongoDB aumentando, di conseguenza, la tolleranza ai guasti e la disponibilità di distribuire il carico di lavoro in diversi data center. Scopriamo le principali caratteristiche.